Come arrivare a Ponza. Curiosità e cose da visitare sull’isola pontina

come arrivare a ponza

Ponza è sicuramente una delle mete più apprezzate per trascorrere una giornata all’insegna del mare cristallino, del relax e del buon cibo. Per chi si trova a Formia e dintorni, è la meta più gettonata perché è facilmente raggiungibile e, in poco tempo, si arriva in un vero e proprio angolo di paradiso. Se vi state chiedendo come arrivare a Ponza da Formia, vi informiamo che è possibile prendere un aliscafo che porta sull’isola in 1 ora e 20 minuti. Questa è la soluzione migliore e più veloce per chi non ha necessità di portare la macchina con sé. Infatti, chi deve recarsi a Formia da Gaeta, Itri o da altre città limitrofe, e non vuole prendere la macchina, può affidarsi al nostro servizio ncc Gaeta Taxi Service, un’ottima alternativa ai mezzi, soprattutto se si viaggia in gruppo. Le nostre tariffe, infatti, vengono concordate anticipatamente a tragitto e non a persona. Ma non perdiamo altro tempo e iniziamo il nostro tour di Ponza!

Le spiagge di Ponza, tra calette e natura selvaggia

Bagno Vecchio

Arrivati a Ponza, una delle prime cose da fare è sicuramente tuffarsi nelle sue acque turchesi e andare alla scoperta delle meravigliose calette che conservano integro il loro fascino selvaggio. Una di queste è il Bagno Vecchio – detto anche La Parata -, una spiaggia bianchissima raggiungibile solo via mare. Questa spiaggia ha una storia molto interessante in quanto, in epoca borbonica, era un bagno penale dove i galeotti venivano confinati e costretti ai lavori forzati. Un’altra particolarità di questa spiaggia è la necropoli romana posta al di sopra della costa da poter visitare a piedi, magari dopo le 15.00, quando la zona è meno soleggiata.

Cala Cecata

I più avventurosi possono addentrarsi in un sentiero a picco sul mare che conduce a Cala Cecata. 100 gradini che portano in una delle più belle insenature rocciose dove la tranquillità regna sovrana ed è possibile ammirare la bellezza selvaggia e immacolata della costa.

Cala Gaetano

Gli appassionati di immersioni apprezzeranno Cala Gaetano, una limpidissima distesa d’acqua verde smeraldo, che si trova all’estremità di Ponza, rimasta incontaminata anche grazie al fatto che è raggiungibile attraverso un percorso fatto di 300 gradini a picco sul mare. I suoi fondali sono popolati da diverse specie marine che la rendono il luogo perfetto per gli amanti delle immersioni subacquee.

Frontone

Frontone è una delle spiagge più famose e frequentate di Ponza. La sua fama si deve al fatto di essere facilmente raggiungibile, sia via terra che via mare, e anche alla presenza di attrezzature e posti di ristoro in spiaggia. Le caratteristiche di questa spiaggia di Ponza che saltano subito all’occhio sono i numerosi sassolini che ricoprono tutta la sua superficie, e la macchia mediterranea sovrastante che fa da cornice al mare cristallino.

Cosa fare a Ponza durante il vostro soggiorno

Oltre alle spiagge, Ponza dà la possibilità di fare diverse esperienze affascinanti. Iniziamo dalle Grotte di Pilato, misteriosi cunicoli scavati nella roccia lungo la costa, raggiungibili in 10 minuti di barca dal porto. La struttura, in parte sommersa, si compone di una vasca centrale risalente all’epoca romana, la cui funzione non è del tutto chiara. Alcune fonti la descrivono come una vasca per l’allevamento dei pesci, mentre altre come i bagni privati collegati alla villa di Ottaviano Augusto. La vasca è collegata a una serie di tunnel percorribili in barca.

grotte di pilato ponza gaeta taxi service
Grotte di Pilato

Un’altra esperienza da fare a Ponza è andare alla scoperta dei simboli architettonici della città. Infatti, forse non tutti sanno che l’isola possiede degli esempi di architettura risalenti all’epoca borbonica, come il colorato porto che accoglie i turisti in visita a Ponza. Il progetto dell’area portuale è stato voluto da Ferdinando IV di Borbone che l’ha ridisegnata insieme all’ingegnere Francesco Carpi e al maggiore del Genio Antonio Winspeare sulla base dell’antico porto greco.

come arrivare a ponza gaeta taxi service
Porto di Ponza

Un esempio di architettura, completamente differente dal precedente, riguarda le abitazioni scavate nella roccia di era preistorica che si trovano in località Le Forna. Quest’area prese vita durante il periodo borbonico grazie al progetto di ripopolazione dell’isola da parte dei lavoratori provenienti da Torre del Greco. Questi occuparono le grotte formando delle vere e proprie comunità. Adesso, alcuni di questi esempi di architettura rupestre sono adibiti a Bed&Breakfast.

Vi abbiamo dato un esempio di itinerario del vostro viaggio, ma ora scopriamo come arrivare a Ponza in modo comodo.

Come arrivare a Ponza da Roma

Avrete capito che Ponza può riservare moltissime emozioni, quindi perché non visitarla almeno una volta? Anche se partite da Roma, affidandovi al nostro servizio transfer non dovrete prendere treni o mezzi pubblici, ma avrete un servizio riservato che vi accompagnerà verso la vostra meta in piena tranquillità e sicurezza. Inoltre, in questo periodo così delicato, abbiamo preso tutte le precauzioni anti-Covid per garantirvi un tragitto in piena sicurezza e serenità.

%%tb-image-alt-text%%
5 motivi per sceglierci
%%tb-image-alt-text%%
Termini e condizioni
%%tb-image-alt-text%%
Servizi inclusi e aggiuntivi
%%tb-image-alt-text%%
Domande Frequenti

Sei un’agenzia, un tour operator?
Lavori nel settore turistico?
Contattaci per accordi e collaborazioni.

Torna in alto
× Quale è la tua destinazione?